Your lie in April #anime

Torna la rubrica dedicata agli #anime con uno dei più commoventi che ho visto negli ultimi anni: Your Lie in April (四月は君の嘘 Shigatsu wa Kimi no Uso).

Sì, preparate i fazzoletti ma ne varrà la pena.

La trama

Realizzato da Naoshi Arakawa, l’anime è composto da 22 episodi mentre il manga da 11 volumi, in Italia edito come “Bugie d’Aprile” da Starcomics.

Il protagonista è Kousei Arima, 14 anni, pianista prodigio che sin da bambino ha vinto numerosi concorsi.

Dopo l’improvvisa morte di sua madre, sua insegnante, ha un esaurimento nervoso che culmina in un trauma che gli impedisce di continuare la sua carriera: Kousei,pur essendo in ottima salute, non riesce più a sentire il suo del suo piano.

Tutto cambia in un giorno di Aprile, quando passeggiando nel parco, sente qualcuno suonare una melodia: è Kaori Miyazono.

Kaori è una violinista che ha un carattere e stile musicale completamente diverso da quello di Kousei che lo incuriosisce sin da subito. Sarà proprio lei a far scoprire una nuova prospettiva del mondo della musica che deve essere libera e capace di rompere i rigidi schemi imposti dalla tradizione. 

I due iniziano ad esibirsi insieme ma, presto, un misterioso segreto di Kaori cambierà per sempre le loro vite e porterà alla rottura della promessa di suonare di nuovo insieme.

Alla fine della storia Kosei riceverà una lettera dove Kaori gli rivelerà diversi retroscena tra cui un episodio risalente alla loro infanzia dove lei, rimasta affascinata dall’esibizione di Kousei, ha scelto di diventare una musicista, violinista come già detto, per poter suonare un giorno con lui.

Lei esiste nella primavera

Perché guardarlo

Quando si tratta di animazione giapponese non si può non pensare alla qualità. 

Pur non essendo un amante di musical o storie a tema musicale, ho voluto fare uno strappo alla regola e posso dire di aver fatto bene.

La delicatezza e allo stesso tempo la durezza con cui vengono affrontati diversi temi, tipico stile narrativo nipponico, è il fulcro di tutta la storia e del perché vi terrà incollati allo schermo per tutto il tempo.

Se siete finiti nel limbo del “non so più che anime guardare” o siete nuovi, date una chance a questo gioiellino.

Trailer

Anime

Live action

Segui il tempio

Voglia di spoiler?

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Articoli in anteprima?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: